BARACCA (NON SEMPRE I BURATTINI OBBEDISCONO AI LORO BURATTINAI)

baracca

Un burattino nasce ogni volta che un oggetto prende vita.

Il fenomeno per cui ció avviene, seppur mascherato dietro una strizzata d’occhio tra due mani e un pubblico, resta un mistero.
Ogni burattino é abituato a recitare un personaggio, quello che le due mani hanno creato per lui.
Normalmente i burattini obbediscono ai loro burattinai, e nella maggior parte dei casi finiscono per credersi quei personaggi, tanto da scordarsi di essere attori manipolati.
Ma, quelli che si ricordano, possono stancarsi. E voler uscire dai teatrini in barba alle mani che li muovono. Esistono quindi anche burattinai che si ritrovano a dover mandare avanti la baracca da soli. Sempre che la baracca sia d’accordo…

Baracca è un tentativo di indagine del complesso rapporto che esiste fra il creatore e le sue creazioni: una burattinaia tenta di mettere in scena i suoi lunatici burattini, ma, poco a poco, il confine tra persona e oggetto si va dissolvendo, e chi manipola finisce per essere manipolato a sua volta. Un’opera in cui i personaggi si ribellano al loro regista, un esperimento in cui l’imprevedibile è protagonista.

Giorni di apertura: 3-4/8-9-10-11/17-18/23/26 Dicembre
Orari: 16:00 primo spettacolo – 20:00 secondo spettacolo
Ingresso Fortezza a pagamento